The role of intraoperative quick PTH measurements in primary hyperparathyroidism

25.00

G. PRAGER , P. RISS, C. BIEGLMAYER, B. NIEDERLE

Ann. Ital. Chir., LXXIV, 4, 2003

La mia nuova descrizione qui!

Price of a print issue €25.00

Nei pazienti con iperparatiroidismo primario i livelli di ormone paratiroideo intatto (PTH) si riducono drasticamente entro pochi minuti dopo l’asportazione del tessuto paratiroideo iperfunzionante. L’entità di tale riduzione è correlata con la completezza dell’asportazione del tessuto paratiroideo patologico e può essere monitorata intraoperatoriamente con il dosaggio del qPH T. Con il presente studio sono stati utilizzati i dati ottenuti con il monitoraggio del PTH rapido intraoperatorio in più di 350 pazienti operati per iperparatiroidismo primario, prestando la massima attenzione all’ interp retazione dell’entità della riduzione del qPTH intra operatorio in rapporto ai valori basali ottenuti prima dell’escissione della ghiandola patologica.
Il monitoraggio del qPTH è in grado di differe n z i a re una malattia a coinvolgimento unighiandolare da una malattia multighiandolare. Il monitoraggio del qPTH in caso di chirurgia mininvasiva è indispensabile al fine di ottenere gli stessi risultati dell’esplorazione bilaterale del collo, ma soltanto la corretta interpretazione dei valori qPTH è in grado di determinare dei risultati eccellenti.
Tuttavia è necessario collezionare ancora più dati sulla dinamica dei dosaggi del qPTH per rendere l’interpretazione più attendibile nei pazienti con iperparatiroidismo primario