RECENSIONI DI LIBRI: “The art of surgery” – “Le sofferenze anorettali” – “Endosonography in gastroenterology” – “Atlas of Thumb and finger reconstruction”

25.00

COD: 2000_06_760-762 Categorie: ,

Nicola Picardi – Virginio Forcheri – H. Dancygier, Offenbach C.J. Lightdale – Guillermo Loda

Ann. Ital. Chir., LXXI, 6, 2000

La mia nuova descrizione qui!

Price of a print issue €25.00

Michael Trede
“The art of surgery”
È esperienza comune di tutti i chirurghi quella di dover aggiungere uno schizzo grafico esplicativo nella descrizione di certi particolari interventi. In genere si tratta di iniziative sporadiche, non meraviglia però che un chirurgo come Trede, forte della tradizione britannica che fa capo addirittura al fondatore della Chirurgia inglese J. Hunter, abbia fatto di questo espediente un fatto di rilevante contenuto non solo chirurgico ma anche artistico.
Nicola Picardi

Virginio Forcheri
“Le sofferenze anorettali”
Il capitolo dei dolori anorettali costituiscono un argomento di proctologia di indiscusso interesse. È un tema che presenta evidenti certezze per quanto riguarda l’eziopatogenesi e la terapia della sintomatologia dolorosa legata ad affezioni comuni e frequenti quali le emorroidi, le ragadi, le sepsi anali e perianali, le neoplasie.
Dalla prefazione dell’Autore

H. Dancygier, Ch. J. Lightdale
“Endosonography in gastroenterology”
Since its clinical inception around 17 years ago, endoscopic ultrasonography (EUS) has developed into an established technique for obtaining additional diagnostic information to supplement the findings of endoscopy, conventional sonography, and computed tomography in specific applications.
H. Dancygier, Offenbach C.J. Lightdale

G. Loda
“Atlas of Thumb and finger reconstruction”
Each decade in reconstructive surgery implies that techniques as well as concepts are to be reviewed. This is why, now that I am writing the preface of my own book, I experience a strange mix of pride, joy, and perhaps apprehension-or maybe this is due to the emotion any author feels when his or her work is finished.
Guillermo Loda

0

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi